Promozioni in Sardegna, l'isola dal mare Stupendo

Le promozioni per le vacanze in Sardegna permettono ai turisti di visitare e scoprire l'isola dal mare stupendo. Moltissimi turisti ci chiedono quali itinerari in Sardegna vale la pena di percorrere. Ecco alcuni suggerimenti.

Promozioni per le vacanze a Cagliari


L’itinerario Rotta dei Fenici di Cagliari è stato accettato dall’Istituto europeo quale progetto pilota del turismo culturale in Europa e ha ricevuto la menzione di itinerario culturale del Consiglio d’Europa. L’iniziativa ha lo scopo di mettere in evidenza il rapporto storico tra Sardegna, Sicilia, Mediterraneo ed Europa seguendo le direttrici nautiche dei Fenici. Con questo protocollo d’intesa la Regione Sardegna si impegna a promuovere gli itinerari fenici e, con atti successivi, a contribuire a realizzare progetti di valorizzazione dei siti fenici isolani.

L’Istituto europeo assicurerà il supporto tecnologico, strumenti istituzionali, informazione e diffusione del progetto a livello europeo. Assicurerà altresì la partecipazione alla formazione del personale che la Regione coinvolgerà nel progetto, in particolare nel campo amministrativo, della mediazione culturale e della comunicazione. Infine l’Istituto europeo si impegnerà a valorizzare i siti fenici della Sardegna.

L’Istituto europeo degli itinerari culturali è nato nel 1997 in seguito alla firma di un accordo politico tra il Consiglio d’Europa e il Gran Ducato del Lussemburgo. Scopo principale dell’istituzione è dare attuazione al programma degli itinerari culturali del Consiglio d’Europa.

Un viaggio alla scoperta dei tesori nascosti nel cuore di una delle isole più affascinanti del Mediterraneo, soggiorno ideale per gli amanti del mare e della montagna.

Promozioni per le vacanze a Nuoro


Il viaggio parte da Nuoro, punto di partenza del nostro itinerario all'interno di questa splendida regione italiana. Nuoro è una città che rappresenta molto bene i valori culturali isolani. D'obbligo una visita al Duomo, dedicato a Santa Maria della neve, nella piazza omonima. Da non perdere assolutamente il "Museo della vita e delle tradizioni popolari sarde" e per soddisfare anche i più esperti, il "Museo speleo-archeologico". Sempre rimanendo in città si può fare una visita alla casa natale di Grazia Deledda e perché no, la Piazza Satta. Muovendosi per circa trenta kilometri in direzione ovest, visitiamo la nobile chiesa romanica di San Nicola (XII secolo).
In una meravigliosa giornata estiva è impossibile non fare visita ad una della spiagge più meravigliose dell'isola: Cala Gonone, comodamente raggiungibile da Nuoro seguendo le indicazioni per Oliena e poi per Dorgali; a sud di Cala Gonone, degna di nota e quindi di visita, la Grotta del Bue Marino.

Scendendo a Sud-Ovest di Nuoro, poco sotto Orgosolo troviamo il massiccio del Gennargentu, che raggiunge il suo culmine nella Punta Lamarmora a 1834 metri sul livello del mare. Certamente interessante dal punto di vista della fauna in quanto si possono avvistare tranquillamente il muflone, il daino, il cervo sardo, il grifone, il cinghiale e molti altri.

Da godersi la vista suggestiva dei caratteristici "tacchi", "tòneri" e strapiombi nella parte più meridionale. Attorno al Gennargentu si trovano le quattro Barbagie di Ollolai, di Mondralisai, di Belvi e di Seulo, particolarmente indicate per chi sente il bisogno di ritrovare tranquillità e serenità di spirito, perché immerse nel verde di un paesaggio alpestre fatto di piccoli borghi abitati per lo più da pastori dediti ad attività agricole.

Da questa zona sono facilmente raggiungibili altre belle località da vedere quali Fonni, Sorgono e Arizzo. Ideale per una vacanza invernale questa zona offre varie possibilità di soggiorno, tra le quali nel comune di Fonni due stazioni sciistiche: Broncu Spina (1829 metri) e Monte Spada (1595 metri); entrambe molto ben attrezzate. A Nord-Ovest di Nuoro si trova Torralba, una delle nostre mete di maggior rilevanza dal punto di vista "architettonico" perchè a pochi chilometri si trova il famoso "nuraghe Santu Antine".

Immancabile dedicare una giornata alla visita del "Museo della Valle dei Nuraghi del Logudoro-Meilogu". Uscendo di poco dal paese, nei pressi di Borutta (8 Km ad Ovest di Torralba) troviamo la chiesa di San Pietro di Sòrres, di architettura romanico-pisana risalente al XII secolo.
Procedendo verso Sud da Torralba consideriamo una fermata ad Abbasanta; qui da vedere sicuramente ci sono: Ghilarza (la casa-museo di Antonio Gramsci) e uno dei più famosi e ben conservati nuraghi dell'isola, il "nuraghe Losa". Sempre nelle vicinanze il lago Omodeo, alimentato dalle acque del Tirso, crea con il paesaggio circostante effetti di colore dal gusto veramente pittoresco.

Promozioni per le vacanze ad Oristano


Concludiamo il nostro breve itinerario con la provincia di Oristano. Capoluogo di Provincia dal '74, vanta un Duomo molto bello e ricco all'interno del quale troviamo numerose opere d'arte attribuite a Nino Pisano e al notevole scultore di Sassari Andrea Galloni. Sempre ad Oristano troviamo la Chiesa di San Francesco, di architettura gotica e facciata neoclassica all'interno della quale è conservato il "Crocefisso di Nicodemo", famosa scultura lignea di scuola spagnola risalente al XV secolo.

Città davvero interessante dal punto di vista dell'artigianato, conserva tradizioni ormai quasi perdute quali il "filet", un tipo di ricamo nella realizzazione del quale sono abilissime le donne di questi luoghi, che consiste nella creazione di ricami a vari motivi realizzata su di una rete di base prodotta sempre artigianalmente sull'impronta delle reti dei pescatori.

Non è pensabile passare da Oristano e non visitare uno dei luoghi più affascinanti dell'isola: la penisola del Sinis. Si tratta di una reale meraviglia della natura: lunghe distese di dune sabbiose in mezzo alle quali si aprono specchi d'acqua salmastra incorniciati da una fitta e molto caratteristica vegetazione a canneto e popolati da una fauna ricchissima. Non è infatti difficile scorgervi uccelli di svariate specie fra i quali i bellissimi fenicotteri rosa.

L'estate in Sardegna con le migliori offerte economiche, prenota adesso i pacchetti 2017 per risparmiare!