Tutti i Last minute e le vacanze 2016 in Sardegna

Vacanze 2016 in Sardegna in tutti gli Hotel, B&B, Agriturismi o case Vacanza lastminute



La Costa Smeralda nel 2016 non è l'unico luogo da visitare in Sardegna per le proprie ferie estive.
La Sardegna è suddivisa in moltissime regione geografiche, caratterizzate dalla diversa composizione del terreno e dalla sua morfologia, la più estesa delle quali è la Gallura, una vasta contrada granitica che abbraccia tutto il nord est dell'isola. L'imponenza del complesso granitico è ancora più impressionante se si considera che, al disotto del paesaggio osservabile, questa massa forma la struttura portante del basamento sul quale poggiano la Sardegna e la Corsica. La formazione di questa ossatura è avvenuta ?appena? 300 milioni di anni fa, durante quella che tecnicamente viene detta "messa in posto dei Graniti".

L'isola però ha origini molto più antiche, seppure un tempo questa era divisa in due lembi, che si unirono durante l'orogenesi ercinica, periodo d?intensi sconvolgimenti della crosta terrestre nel quale si formò la succitata base granitica. Prima di allora le terre emerse si dividevano in due grandi blocchi (a grandi linee), la Siberia e l?Asia formavano un supercontinente a nord e gli altri continenti formavano il Gondwana a sud. Lentamente, nel corso di milioni di anni, i due grandi blocchi entrarono in collisione, formando il famoso supercontinente chiamato Pangea, che partiva dal Polo Nord fino al Polo Sud, racchiudendo in esso tutte le terre emerse a noi note, bagnate ad oriente e occidente da un unico grande oceano, il Mare Tetide.

Non si deve pensare ad un Big Bang, ad uno scontro a folle velocità tra la il nord ed il sud, ma ad un evento lento e devastante, che cancellò gradatamente la quasi totalità delle forme viventi di allora, avvenuto in un tempo così lungo da poterci racchiudere decine di volte la storia del genere umano. La titanica collisione produsse effetti superficiali, quali l?innalzamenti di maestose catene montuose ed effetti interni, come un?intensa attività vulcanica con la conseguente produzione di immense quantità di magma. Sovrastato da una consistente quantità di roccia, il mare lavico si raffreddò adagio al di sotto di essa, formando così i graniti. Gli eventi che si successero nei milioni di anni spazzarono via parte della copertura sotto la quale si era formata la dorsale granitica, separando la Sardegna e la Corsica dalla penisola iberica, infine spingendo in superficie il fondo calcareo dell?antico mare che, durante l'era dei rettili, divideva in due l?isola, mentre oggi forma le aspre cime del Supramonte. Di questo antico fondale fa parte anche l?isola di Tavolara, che con la sua candida e spettacolare sagoma sovrasta il Golfo di Olbia.

L'estate in Sardegna con le migliori offerte economiche, prenota adesso i pacchetti 2017 per risparmiare!