Capodanno in Sardegna, offerte da non perdere

Le ultime notizie sul Capodanno in Sardegna confermano che questa è una regione ideale per trascorre il fine anno


Il fine anno in Sardegna è caratterizzato da molti eventi e sagre che arricchiscono l'offerta turistica dell'isola.
Ne segnaliamo alcuni da non perdere:

Anche quest'anno in dicembre torna puntuale a Samassi la Sagra del Carciofo. Il carciofo è protagonista assoluto dell'agricoltura samassese. La sagra organizzata dalla Pro Loco si accompagna ormai da qualche anno alla fiera agroalimentare del Medio Campidano. A Samassi viene coltivata la varietà di carciofo dello "Spinoso Sardo" e quella chiamata in sardo "Masedu" che non ha le spine. Nei due giorni vengono organizzati convegni sui temi cardine dell'agricoltura isolana e vengono allestiti gli stand fieristici dove è possibile degustare i prodotti della tradizione del Medio Campidano e gustare prelibate ricette a base di carciofi.
XX Festival Etnia e Teatralità -
La Compagnia Teatro Sassari aprirà l'edizione del festival "Etnia e teatralità". La manifestazione promuove le esperienze teatrali e musicali sarde, nazionali ed estere che operano per la tutela delle minoranze etno-linguistiche. Il primo spettacolo è "La visita della vecchia signora" di Friederich Durrenmatt.
La tradizione sarda si rinnova ogni anno grazie ad un calendario ricchissimo di manifestazioni.
In tutta l'Isola processioni, concerti, regate, spettacoli teatrali e mostre-mercato offrono un palcoscenico straordinario, allietando ed incantando il visitatore, lo spettatore, l'ascoltatore, dando luogo a proposte culturali che vanno incontro agli interessi più diversi.Sagra della salsiccia e del novello, dicembre
Una vivacissima sagra che ogni anno rinnova il suo invito a tutti coloro che amano riscoprire i sapori ed i profumi della cucina tradizionale. Sono previsti banchi d'assaggio di varie specialità gastronomiche.

L'estate in Sardegna con le migliori offerte economiche, prenota adesso i pacchetti 2017 per risparmiare!