Febbraio in Sardegna, offerte di San Valentino

Trascorrere una vacanza in Sardegna in Febbraio, non è certo una pazzia, la Sardegna nel mese di Febbraio propone molte alternative anche legate alla festa di San Valentino.

La festa degli innamorati che si svolge il 14 febbraio ha da sempre moltissimi simboli che rappresentano l'amore tra persone.
Le rose rosse: fiore preferito della dea Venere, la dea dell'Amore presso i Romani. Inoltre, il colore rosso sempre stato espressione di sentimenti forti. Il merletto: è sempre stato usato per ricamare fazzoletti. A volte le dame lasciavano cadere il proprio fazzoletto apposta per farlo raccogliere dall'uomo che le interessava. I merletti sono diventati sinonimo di romanticismo.
I nodi d'amore: una serie di giri e nodi senza fine e senza inizio. Simbolo di amore eterno, presenti anche nelle tradizione celtiche.

Una curiosità molto particolare tra i simboli dell'amore:
Nel mondo anglosassone e sempre piu' diffusamente, alla fine di una lettera si usano mettere 3 o piu' X che significano "baci".
L'origine di questo segno e' da ricercarsi nel costume medievale per cui gli analfabeti firmavano i documenti davanti a testimoni con una X e baciavano poi il loro segno per dimostrare sincerita'. Quindi la X divenne sinonimo di bacio.
Ma perche' si usava la X per rappresentare il proprio nome? Le possibili spiegazioni sono due: la prima e' che la X rappresenta una croce, e in particolare una croce decussata, simbolo di S. Andrea (fratello di S. Pietro). Probabilmente con tale X si suggellava un documento nel nome del martire. Fu solo piu' tardi che si penso' alla X come ad una lettera dell'alfabeto e non piu' solo ad una croce.
La seconda possibile spiegazione e' che si suggellava un documento nel nome di Cristo, dato che la chiesa cattolica usava rappresentarlo in questo modo.

L'estate in Sardegna con le migliori offerte economiche, prenota adesso i pacchetti 2017 per risparmiare!