Oristano da visitare e manifestazione da segnalare

Oristano: da vedere in città la Torre, fatta costruire dal Giudice Mariano nel 1290, chiamata Torre di Mariano o di S.Cristoforo o Porta Manna, elemento della cinta muraria del secolo XIII; Il Duomo dedicato alla Beata Vergine Assunta, dell'originario edificio dei primi decenni del secolo XIII restano poche parti tra cui i battenti bronzei, opera del Piacentino, e la Cappella del Rimedio con i cancelli marmorei. La chiesa venne ricostruita nel secolo XVIII in forme barocche e ampliata successivamente. La parte inferiore del campanile, in forme gotiche è del secolo XV; la chiesa di S. Francesco ricostruita nel 1812; la chiesa di S.Chiara annessa al convento monache Clarisse originaria del XIV secolo; la chiesa Beata Vergine del Carmine della seconda metà del 700.

Manifestazioni: carnevale, ultima domenica e martedì grasso; la Sartiglia corsa a cavallo di origine medioevale: i concorrenti in costume dell'epoca devono infilare con la spada delle stelle appese sul percorso, dal loro successo o meno si trae auspicio per i raccolti dell'anno.
Un'edizione estiva viene effettuata nella spiaggia di Torre-Grande.

L'estate in Sardegna con le migliori offerte economiche, prenota adesso i pacchetti 2017 per risparmiare!